LA NUOVA FRONTIERA DI CUBO DESIGN: L’ENERGIA CHE NON INQUINA E MUOVE FACTORY-ONE

 
 

impianto binova cubo design

IMPIANTO DI TRIGENERAZIONE A METANO.

Cubo Design ha sempre mostrato interesse per la salvaguardia dell’ambiente. Infatti, nel 2012 la sede di Casoli di Atri (Teramo) si dotava di uno dei primi impianti di fotovoltaico sul territorio nazionale. Si raggiungeva così un obiettivo importante: evitare di consumare 600 tonnellate di petrolio e 2000 tonnellate di Co2 ogni anno. Nel 2019 abbiamo raccolto una nuova entusiasmante sfida. Abbiamo, dunque, aperto uno stabilimento a Grasciano con una struttura di 25.000 mq denominata Factory-One. L’intero sito produttivo è alimentato da un impianto di trigenerazione in grado di generarea partire dal metano, 3 tipi di energia: elettrica, termica e refrigerata.

In questo modo riusciamo a produrre contemporaneamente:

acqua calda, utilizzata per il riscaldamento degli ambienti e per i processi aziendali;
acqua fredda, usata per le operazioni di verniciatura e nel periodo estivo per condizionare gli uffici e lo showroom;
energia elettrica indispensabile per gli uffici e all’interno della produzione.

PERCHÉ ABBIAMO INSTALLATO UN IMPIANTO DI TRIGENERAZIONE?

Negli impianti dove elettricità ed energia termica vengono prodotte separatamente, si verifica un’inutile dispersione di calore non reimpiegato in alcun modo, ma diffuso nell’ambiente circostante con uno spreco energetico pari a circa il 70%.

Nel caso della macchina trigenerativa, invece, le perdite sono minime (7,2%, fino a un massimo del 23,61% nel periodo estivo), dal momento che il calore di scarto viene recuperato per i flussi produttivi aziendali, per riscaldare e raffreddare non solo Factory-One ma anche l’acqua impiegata nello stabilimento.

Il nuovo impianto consente, inoltre, di diminuire notevolmente il consumo di metano e impedisce che grandi quantità di sostanze inquinanti si diffondano nell’atmosfera.

FUTURE EVOLUZIONI.

Cubo Design sta ampliando i propri orizzonti per diventare sempre più green ed evitare sprechi energetici anche attraverso il proprio impianto di trigenerazione. Nei prossimi mesi, è previsto il lancio del progetto chiamato Easy Mobility, una nuova mobilità extraurbana che rivoluzionerà gli spostamenti dei dipendenti del gruppo. Tramite questa innovazione, unica nel suo genere, i nostri lavoratori saranno dotati di auto elettriche che si ricaricheranno con l’elettricità prodotta in eccesso dall’impianto.

I vantaggi saranno fin da subito evidenti: renderemo migliore la vita dei nostri collaboratori senza inquinare!

Ancora una volta, Antonio Arangiaro rappresenta un esempio per la sua propensione ad anticipare i tempi. È con lo sguardo rivolto al futuro, infatti, che ha voluto fortemente introdurre soluzioni a tutela dell’ambiente ritenute fondamentali, anche dal Parlamento Europeo, per il conseguimento degli obiettivi di riduzione delle sostanze inquinanti fissati dal protocollo di Kyoto. Infine, anche il nuovo progetto Easy Mobility dimostra quanto l’imprenditore a capo di Cubo Design si impegni concretamente a studiare cambiamenti con cui innalzare la qualità di vita e garantire il benessere dei propri lavoratori.

 
Chiudi